BIOGRAFIA

Carriera artistica

Gli esordi

Annalisa Minetti da piccola si avvicina alla danza, disciplina che studierà e praticherà per molti anni; in particolare ha praticato danza classica per 12 anni. Si dedica, inoltre, alla musica; all'inizio degli anni novanta fonda un duo col quale si esibisce come artista di pianobar in Lombardia. Nel frattempo, nel 1994 partecipa al programma televisivo Karaoke su Italia 1. Nel 1995 esordisce discograficamente con i "Perro Negro" con il singolo Metti un lento; la band tenta la partecipazione alla sezione "Nuove Proposte" del Festival di Sanremo, ma viene eliminata nella selezione autunnale di Sanremo Giovani. Il complesso si scioglie dopo questa esperienza. A diciotto anni scopre di essere ammalata di retinite pigmentosa e degenerazione maculare, malattie che la porteranno gradualmente alla cecità; sarà anche la prima ragazza al mondo, con tale deficit, a partecipare ad un concorso di bellezza. Nel luglio dello stesso anno posa per un fotoromanzo pubblicato dal periodico francese Nous Deux, di cui lo scenografo è Carlo Pedrocchi. Riprende, poi, l'attività di cantante di pianobar quando viene notata dal talent scout Vito Elia. Vince Miss Lombardia e viene lanciata per Miss Italia.

 

Inoltre è iscritta alla SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori) dove sono presenti opere in cui Annalisa è sia autrice del testo che compositrice. Da quando ha intrapreso la carriera di cantante, Annalisa, si esibisce costantemente in tour e concerti che l'hanno portata a calcare palchi in tutto il mondo. Oltre che in Italia, si è esibita in Nord America, principalmente negli Stati Uniti e in Canada; in Sud America, principalmente in Argentina, Cile e Venezuela; ma anche in Russia, in Slovenia e in Egitto. Inoltre organizza o prende spesso parte a eventi e concerti di beneficenza o dedicati al sociale.

 

Fine anni '90

Partecipa al concorso di Miss Italia nel 1997. Nonostante fosse molto favorita non riuscì a vincere; si aggiudicò il 7º posto e fu proclamata Miss Azira Ragazza in Gambissime 1997. Fu considerata la vincitrice morale. Il patron Enzo Mirigliani le fece, inoltre, cantare Caruso accompagnata al piano da Fabrizio Frizzi, conduttore di Miss Italia. Inoltre, sempre nello stesso anno, sfila, tra l'altro, per Gattinoni durante Donna sotto le stelle, programma televisivo trasmesso su Canale 5, promosso dalla Camera nazionale della moda italiana; l'evento si svolgeva a Roma, in Piazza di Spagna, e chiudeva la settimana della moda romana dell'alta moda.

 

Nel 1997 vince Sanremo Giovani con la canzone L'eroe che sei tu, cover in italiano di un brano di Mariah Carey e debutta, quindi, nel 1998, come solista, al 48º Festival di Sanremo cantando il brano Senza te o con te che si piazza al primo posto sia nella sezione Giovani che nella sezione Campioni. Il regolamento di quell'anno prevedeva che gli interpreti delle prime tre canzoni classificate nella sezione giovani gareggiassero anche nella categoria Big e, dunque, Annalisa riuscì ad imporsi vincendo anche tra i Big; cosa che la porta ad essere l'unica artista ad aver ottenuto tale risultato nello stesso anno. Il brano Senza te o con te viene realizzato anche nella versione spagnola Junto a ti o sin ti per il mercato sudamericano.

 

Con la vittoria al Festival di Sanremo pubblica anche il suo album di debutto, Treno blu, pubblicato dalla Sony Music. Nel 1998, dopo la partecipazione al Festival, tiene una serie di concerti in tutta Italia e Sud America (soprattutto Argentina, Cile e Venezuela). Pubblica anche una versione spagnola di Treno blu, album che in Italia vende 50.000 copie dopo una sola settimana e che conquista il disco d'oro. Inoltre in Cile, nel 1999, partecipa al Festival di Viña del Mar dove le viene assegnato il premio "Arancia d'oro".

 

Nel 1998 prende parte anche a Un disco per l'estate su Canale 5 e al programma televisivo Sanremo Top su Rai 1.

 

Nel settembre 1999 pubblica il suo secondo album, Qualcosa di più. Sempre nel 1999 viene pubblicato il singolo Due mondi; nello stesso anno vince il "Premio Mia Martini".

 

Gli anni 2000

Nel 2000 debutta come attrice nel musical Beatrice & Isidoro nei panni di Beatrice, ruolo che la vede anche come ballerina e in acrobazie anche con il monopattino; il musical vede la regia di Franco Miseria e Maurizio Colombi[34]. Beatrice & Isidoro va in scena anche nel 2001. Nel 2000, inoltre, vengono pubblicati i brani Inequivocabilmente tu e La prima notte.

 

Nel dicembre del 2000 conduce con Al Bano e Giovanna Milella il Giubileo dei disabili in diretta su Rai 3 dal Vaticano; durante l'evento si è esibita anche come cantante davanti a Papa Giovanni Paolo II. Nel 2001 prende parte alla sitcom Very Strong Family 7 con il duo comico Manuel & Kikka su Telenorba.

 

Nel 2004, Annalisa partecipa alla prima edizione di Music Farm su Rai 2 condotto da Amadeus, perde la sfida che l'avrebbe fatta accedere alla finale, in favore del vincitore Riccardo Fogli. Nello stesso anno partecipa a 50 Canzonissime Sanremo, varietà di Rai 1.

 

Nel 2005 partecipa in coppia con Toto Cutugno al 55º Festival di Sanremo con il brano Come noi nessuno al mondo classificandosi al 1º posto nella sezione "Classic", sezione introdotta quell'anno dal conduttore Paolo Bonolis, e al 2º posto nella classifica generale. Durante la quarta serata, la serata dei duetti, il brano è stato eseguito in trio con la partecipazione di Rita Pavone. Annalisa intraprende con Toto Cutugno una tournée che ha registrato il tutto esaurito; i due si sono esibiti in Nord America, soprattutto negli Stati Uniti e in Canada, specialmente alle Cascate del Niagara.

 

Nel 2005, inoltre, doppia il personaggio di Iris nel film d'animazione Yo-Rhad - Un amico dallo spazio per la regia di Vittorio Rambaldi e Camillo Teti. Sempre nel 2005 Annalisa pubblica il singolo Vita vera. Nello stesso anno, insieme a Toto Cutugno, prende parte in Germania a Melodien für Millionen, programma tedesco trasmesso da ZDF. Nel 2006 vengono pubblicati i singoli Stelle sulla terra, Fammi fuori e Il cielo dentro me; nello stesso anno è in tour in Russia con Toto Cutugno.

 

Tra il 2006 e il 2007 è impegnata in una serie di concerti, si tratta dello spettacolo Gospel italiano insieme a Marcello Cirillo e Manuela Villa. Nel 2007 Annalisa è impegnata con lo stesso trio nuovamente in una serie di concerti, si tratta dello spettacolo Cinema cinema… canzoni dal grande schermo.

 

Nel 2007 vince Sanremo dalla A alla Z, programma andato in onda su Rai 1; nello stesso anno viene pubblicato il singolo Scintilla d'anima. Nel luglio 2007 duetta in un concerto con Claudio Baglioni, partecipa anche alla V edizione di O' Scià, festival ideato dallo stesso Baglioni. Nell'ultimo trimestre dello stesso anno, ancora in attesa del suo primogenito, posa per alcune foto insieme ad altre donne famose in dolce attesa, che saranno pubblicate in due calendari i cui proventi andranno in beneficenza. Nello stesso anno prende parte alla 25ª edizione di Napoli prima e dopo su Rai 1.

 

Il 28 febbraio 2008 è nuovamente al Festival di Sanremo invitata da Toto Cutugno in occasione della serata dei duetti, per la canzone Un falco chiuso in gabbia. Nel 2008 si è esibita anche in Egitto e Slovenia.

 

Nel 2009 ha partecipato al disco di Claudio Baglioni Q.P.G.A., duettando il brano Buon viaggio della vita. Nello stesso anno prende parte anche alla VII edizione di O' Scià e partecipa alla 27ª edizione di Napoli prima e dopo su Rai 1.

 

Il 21 giugno 2009 partecipa ad Amiche per l'Abruzzo, il megaconcerto di iniziativa benefica tenutosi allo Stadio Giuseppe Meazza di San Siro a Milano, voluto e organizzato da Laura Pausini. Annalisa partecipa cantando Non voglio mica la luna con Fiordaliso e Il mio canto libero con le altre artiste aderenti.

 

Sempre nel 2009 partecipa, vincendo, al programma televisivo Dimmi la verità su Rai 1; prende parte, sempre su Rai 1, anche al 52º Zecchino d'Oro. Nello stesso anno, inoltre, pubblica l'album Questo piccolo grande amore e prende parte allo spettacolo Gospel per la pace insieme a Marcello Cirillo, Manuela Villa e altri, esibenbosi in concerti alcuni dei quali tenuti nelle principali cattedrali di Roma. Costantemente in tour, il 2009 vede Annalisa calcare dei palchi anche in Russia.

 

Nel 2009, inoltre, prende parte al disco Guarda le mie mani con il brano Scintilla d'anima. Guarda le mie mani è un progetto di solidarietà voluto da Claudia Koll.

 

Gli anni 2010

Nel 2010 partecipa all'11º Festival della nuova canzone siciliana col brano Nun ti bastu, cantato in siciliano, nella categoria Premio Sicilia. Nello stesso anno prende parte al programma televisivo di Rai 1 I raccomandati e ad Attenti a quei due - La sfida sempre su Rai 1. Il 22 giugno 2010, a un anno di distanza dal megaconcerto di Amiche per l'Abruzzo, viene pubblicato il doppio DVD intitolato analogamente Amiche per l'Abruzzo.

 

Nel 2011 prende parte a La nave di capodanno su Rai 1 e Rai Internazionale ed è nel cast del cortometraggio The Perfect Machine per la regia di Alberto Nacci. A luglio dello stesso anno esce il singolo Mordimi che anticipa l'album Nuovi giorni pubblicato a novembre 2012; l'album viene anticipato anche dal singolo Ho bisogno. Nel 2012 pubblica anche il libro Iride. Veloce come il vento. Nello stesso anno prende parte a Tutti a scuola, cerimonia d'apertura annuale di ogni anno scolastico trasmessa su Rai 1, ed è tra gli ospiti di Miss Italia 2012.

 

Nel 2012, inoltre, a Hollywood, incide Crederai come colonna sonora per il film All You Can Dream, film che vede per la prima volta sul grande schermo Anastacia; nell'edizione dvd sono presenti contenuti di approfondimenti come videoclip con Annalisa. In più, a Broadway, New York, prende parte al "New York Italian Music Festival".

 

Sempre nello stesso anno sfila per il brand "Domani", sfilando anche alla settimana della moda di Milano. In più, nel 2012, durante il "Capri Hollywood - The International Film Festival" è stata insignita dell'"Italian Icons Awards" per il suo impegno nella promozione dei valori della vita e dell'italianità nel mondo. Nello stesso anno viene premiata al Palazzo Senatorio in piazza del Campidoglio, dall'allora sindaco di Roma Gianni Alemanno, con la "Medaglia del Natale di Roma". Inoltre, sempre nel 2012, la sua storia viene inserita nel libro Storie di sport, storie di donne di Giovanni Malagò con Nicoletta Melone.

 

Nel 2013 duetta con Toto Cutugno nel singolo Ancora vita, brano composto per celebrare il 40º anniversario della fondazione Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule (AIDO). Nello stesso anno collabora all'album Canti di lode e adorazione in cui prende parte all'interpretazione dei brani Grande è il nostro Dio e Da quando ci sei; i proventi sono stati destinati a delle missioni in Uganda. Inoltre, sia nel 2013 che nel 2014, è la madrina della Giostra cavalleresca, rievocazione storica di epoca rinascimentale che si svolge a Sulmona.

 

Nel 2014 riceve il "Premio Internazionale D'Angiò" per la musica e lo sport; nello stesso anno recita, al fianco di Marco Baldini, nel cortometraggio Alcolista per sopportazione per la regia di Antonio Zitiello. L'anno successivo pubblica il singolo L'amore non cambia e prende parte, su Rai 1 a Nella memoria di Giovanni Paolo II; sempre nel 2015 Annalisa, tra i palchi calcati nei suoi concerti, calca i palchi del Canada. In più, nel 2015, è tra i protagonisti del libro Campioni di vita: si tratta di un volume che raccoglie 16 storie di uomini e donne che sono sia campioni nello sport che nella vita; tra queste, appunto, anche la storia di Annalisa.

 

Nel 2016 conduce, insieme a Rudy Zerbi, Oltre il limite - Giubileo dei malati e dei disabili. Nello stesso anno, durante il "Festival della canzone romana", riceve il "Premio alla Romanità".

 

Dal 2016 al 2018 conduce, con Chiara Valentini, Never Give Up su Automoto TV in onda su Sky; programma sportivo di cui le due sono anche autrici.

 

Nel 2017 pubblica il libro Io rinasco; al progetto hanno contribuito Michelle Hunziker, Amadeus, Max Laudadio, Gianluca Nicoletti, Cinzia TH Torrini e Giovanni Malagò. Viene pubblicato anche un brano omonimo il cui video musicale ha la regia di Cinzia TH Torrini. Sempre nel 2017 riceve il premio alla carriera.

 

Sempre nello stesso anno prende parte come concorrente alla settima edizione di Tale e quale show su Rai 1 in cui si classifica seconda nella classifica generale e vince nella categoria Donne. Interpreta diversi personaggi della musica internazioname, vince le puntate con imitazioni come LP, Céline Dion o Mia Martini, in particolare con quest'ultima fa registrare il picco d'ascolto al programma; Annalisa ha portato sul palco, ottenendo sempre il plauso e l'apprezzamento dei giudici e del pubblico, anche personaggi come Liza Minnelli, Lara Fabian, Barbra Streisand, Anastacia o Chiara. Prende parte anche a Tale e quale show - Il torneo sempre su Rai 1 dove si cimenta in esibizioni che l'hanno fatta salire anche sul podio; spazia da Alessandra Amoroso a Cyndi Lauper a Cristina D'Avena.

 

Nel dicembre del 2017, a Roma, prende parte a Esserci sempre… con musica e parole, evento della Polizia di Stato, presentato da Carlo Conti, a cui erano presenti il Capo della Polizia Franco Gabrielli e il ministro dell'interno Marco Minniti. L'evento, oltre che sottolineare l'impegno quotidiano dei membri della Polizia di Stato, è stato l'occasione per ricordare e approfondire due importanti argomenti: la ricorrenza del 25º anniversario della strage di Capaci e della strage di via D'Amelio, e il triste fenomeno della violenza contro le donne.

 

Il 27 dicembre 2017 a Palazzo Giustiniani a Roma Annalisa prende parte alla celebrazione del 70º anniversario della Costituzione della Repubblica Italiana; inoltre il Senato della Repubblica realizza anche un video dal titolo Di sani principi che vede Annalisa tra i protagonisti.

 

Nello stesso periodo scrive il Motivazionario: si tratta di una collana di 12 libri; i volumi hanno per titolo 12 parole chiave come ad esempio Amore o Equilibrio. Il termine "motivazionario" è il frutto della fusione fatta da Annalisa tra i termini "motivazionale" e "dizionario".

 

Il 4 giugno 2018 pubblica il singolo Dove il cuore batte. Durante l'estate 2018, insieme ad alcuni concorrenti della settima edizione di Tale e quale show, quali Edy Angelillo, Valeria Altobelli e Federico Angelucci, prende parte al BCT - Festival nazionale del cinema e della televisione con lo spettacolo Tale e quale show - Uno show… di successo. Habitué del Minturno Musica Estate, nel 2018 viene premiata anche con una targa. In questo periodo, tra i palchi calcati nei suoi concerti, calca anche i palchi del Canada.

 

Nel 2018 partecipa alla settima edizione di Tale e quale show - Il torneo su Rai 1 portando sul palco, ottenendo sempre il plauso e l'apprezzamento dei giudici e del pubblico, personaggi come Amii Stewart, Alice, ma anche uomini come Ivan Graziani; Annalisa ha anche imitato Pink facendo delle acrobazie sospesa in aria.

 

Nel 2019 partecipa, su Rai 1, alla seconda edizione di Ora o mai più con il maestro Toto Cutugno. Durante il programma, oltre che esibirsi da sola, ha anche duettato in ogni puntata con Toto Cutugno; ha poi eseguito duetti con Amedeo Minghi, Ivana Spagna, Patty Pravo e con la compagna di squadra Silvia Salemi. Durante la finale ha presentato l'inedito Più in alto. Inoltre nel 2019 le viene conferito il premio giornalistico sportivo "Franco Razionale".

 

Sempre nel 2019 prende parte al torneo di Domenica Alive su Canale 5, all'interno di Domenica Live, condotto da Barbara D'Urso, interpretando Mary Poppins nell'omonimo film, viene confermata come concorrente Vip de Il boss delle pizze in onda su Alice e collabora all'introduzione e dando voce musicale al libro di Luisa Corna Tofu e la magia dell'arcobaleno. Inoltre dal 2019 Annalisa e il marito Michele Panzarino sono protagonisti del tutorial La ginnastica per tutti trasmesso su Canale 5 durante Pomeriggio Cinque condotto da Barbara D'Urso. Il 20 dicembre 2019 viene pubblicato il singolo Che sia Natale, prodotto da Green Studio Music, editore Dino Vitola; si tratta di un brano cantato in duetto insieme al cantante polacco Krzysztof Antkowiak; la canzone è stata pubblicata anche in Polonia.

 

Gli anni 2020

Annalisa Minetti apre il 2020 con l'evento di una BCC 2020 - Buon anno, buona banca trasmesso da Stile TV e condotto dall'amica Valeria Altobelli. Nel 2020 prende parte ad un progetto web, trasmesso anche su Teleuniverso, Telemia, Brixia Channel e Calabria Sona, nato in seguito alla chiusura degli eventi pubblici a causa della pandemia di COVID-19; il progetto, firmato da Marcello Cirillo, è intitolato Casa Marcello (a cui poi seguirà Casa Marcello Night), dove il filo conduttore è la musica, ma ci sono anche delle rubriche; in particolare Annalisa cura quella sul fitness Tutto il mondo è palestra, anche insieme al marito Michele Panzarino. Il 20 aprile viene pubblicato il singolo di beneficenza Il nostro tempo facente parte del progetto Nemico invisibile; il brano scritto anche da Annalisa è cantanto da lei con Mario Biondi (ideatore insieme a lei), Gaetano Curreri, Dodi Battaglia, Petra Magoni, Andrea Callà, Marcello Sutera, quest'ultimo arrangiatore; il ricavato viene devoluto ad Auser, associazione che, anche, durante la Pandemia di COVID-19 porta avanti iniziative di sostegno per le persone più fragili, sole e anziane.

 

Nel 2020, è co-protagonista con Emiliano Malagoli del lungometraggio 50000 passi per la regia di Michelangelo Gratton. Nello stesso anno viene pubblicato il libro Continua a correre - un'incredibile storia vera di Emiliano Malagoli di cui Annalisa cura la prefazione. Nel 2020, inoltre, vengono pubblicati i singoli Diamanti unici in duetto con Giancarlo Casella e Karol, quest'ultimo omaggia Papa Giovanni Paolo II (Karol Józef Wojtyła) e per la data di pubblicazione è stato scelto il 18 maggio 2020, esattamente a 100 anni dalla nascita del papa; il singolo Karol, prodotto da Green Studio Music, contribuisce alle opere benefiche organizzate dall'Associazione Giovanni Paolo II dell'Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie.

 

DISCOGRAFIA

Album

  • 1998 - Treno blu
  • 1999 - Qualcosa di più
  • 2009 - Questo piccolo grande amore (solo digitale)
  • 2012 - Nuovi giorni

Singoli

  • 1995 - Metti un lento (con i Perro Negro)
  • 1997 - L'eroe che sei tu
  • 1998 - Senza te o con te
  • 1999 - Due mondi
  • 2000 - Inequivocabilmente tu
  • 2000 - La prima notte
  • 2005 - Come noi nessuno al mondo (con Toto Cutugno)
  • 2005 - Vita vera
  • 2006 - Stelle sulla terra
  • 2006 - Fammi fuori
  • 2006 - Il cielo dentro me
  • 2007 - Scintilla d'anima
  • 2011 - Mordimi
  • 2012 - Ho bisogno
  • 2013 - Ancora vita (con Toto Cutugno)
  • 2015 - L'amore non cambia
  • 2017 - Io rinasco
  • 2018 - Dove il cuore batte
  • 2019 - Più in alto
  • 2019 - Che sia Natale (con Krzysztof Antkowiak)
  • 2020 - Il nostro tempo (con altri artisti) (singolo di beneficenza)
  • 2020 - Diamanti unici (con Giancarlo Casella)
  • 2020 - Karol

ABOUT US

© 2017 Green Studio di Ignazio Marcia

P.IVA: 02362830925

Tutti i Diritti Sono Riservati

Termini e Condizioni

Privacy Policy

Green Studio

Via Pitz'e Serra 54, 09045

Quartu Sant'Elena (CA)

P: (+39) 070 828 594

E-mail: Greenstudio0@gmail.com